... secondo me ...  
In queste pagine vogliamo dare spazio alle Vostre opinioni, idee, problemi, suggerimenti ed a quant'altro si manifesterà cammin facendo.

E' possibile intervenire via e-mail, per posta o lasciando un messaggio in Parrocchia; firmandosi o anche in forma anonima. Dopo sessanta giorni di assenza di nuovi contributi i singoli argomenti saranno rimossi.

 
da Gian Paolo (gpl43@libero.it); 6/11/2010

"IL CRISTIANESIMO E' UNA RELIGIONE?"


Con questa domanda, siamo entrati nella valutazione  del fenomeno religioso, nel giudizio sul valore veritativo delle affermazioni in esso contenute.-Insomma, la verità religiosa ha solo valore regolativo, aiuto per la condotta umana ai fini della sopravvivenza e sviluppo della specie.-
Il punto è questo:- Il cristianesimo è una religione sottostando alla critica della religione in generale?.-
Come viene visto:- il cristianesimo è fede nella parola di Dio rivelata in Cristo opponendosi a ogni forma di religione quale modo umano di impostare il rapporto con Dio:-
Secondo alcuni teologi la Religione è la suprema forma di idolatria, tentativo umano di raffigurarsi Dio e di stabilire regole cultuali e morali per un corretto rapporto con lui.-
A questo supremo reiterato tentativo di raggiungere Dio si contrappone l'unico vero modo di comunicare con Dio:- rispondere nella fede alla sua gratuita autorivelazione e autocomunicazione in Cristo Gesù.-
Il cristianesimo è " sola fides" e nient'affatto religione,è totalmente ed esclusivamente ascolto della rivelazione di Dio e per nulla ricerca umana di lui.-
Da quanto mi risulta, pochi teologi cattolici hanno aderito del tutto a tale contrapposizione dualistica, soprattutto in nome del fatto che Gesù stesso si pone in un contesto religioso e più in generale che ogni discorso su Dio presuppone un qualche concetto di lui,e un qualche "senso religiioso" di cui occorre almeno dar conto.--

SONO ESENZIALI LE VOSTRE OPINIONI...... SCRIVETECI....

     scrivici la tua idea:
 (indietro)